Preparati con noi

Storia

Nel 1814, in seguito all’invasione della Francia da parte degli eserciti coalizzati, il Senato di Parigi dichiarò decaduto Napoleone I dal trono di Francia. Questi, il 21 aprile 1814, sottoscrisse l’atto di abdicazione, partendo per l’esilio nell’isola d’Elba, ove sbarcò il 4 maggio. Il 20 maggio, Vittorio Emanuele I, tornato a Torino, iniziò il riordinamento dello Stato Sardo. Fra l’altro il sovrano incaricò la Segreteria di Guerra di porre immediatamente allo studio la riorganizzazione dell’esercito e, contemporaneamente, la costituzione di un Corpo di truppe per la sicurezza pubblica, che doveva far parte appunto dell’Esercito ed affiancare la Gendarmeria Francese tuttora in servizio, ma ridotta ai soli elementi di origine piemontese. Lo studio, iniziato dalla Segreteria di Guerra, passo ad un’apposita commissione, la quale stabilì, fra l’altro, che il nuovo Corpo dovesse chiamarsi “dei Carabinieri Reali” e ne definì l’organizzazione, il reclutamento, i compiti ed i limiti di servizio. Tutto fu compendiato in un “progetto provvisorio d’istruzione nel Corpo dei Carabinieri Reali”, nel quale si affidava ad un “Buon Governo” la sovraintendenza generale della polizia, con qualche ingerenza anche nei campi giudiziario ed amministrativo, mentre i Carabinieri costituivano la forza militare per attuare le determinazioni del Buon Governo.

Carriera

Il Direttore Valter G. MARINO
Gen. B.A.(R) – Ruolo D’Onore

INCONTRA IL GEN. MARINO

Se sei interessato alla preparazione in sede chiama lo 0776.327087 e fissa un appuntamento con il Generale Marino!

Preparati online

Se sei interessato alla preparazione online vai al nostro catalogo concorsi ed acquista quello che più si addice alle tue esigenze!