REQUISITI GENERALI:

a) cittadinanza italiana;
b) godimento dei diritti politici;
c) titolo di studio di diploma di scuola secondaria di I° grado o equipollente;
d) età: 18 – 30 anni non compiuti
e) qualità morali e di condotta previste dall’art. 35, comma 6, del decreto legislativo 30 marzo 2001, n.165;
f) idoneità fisica, psichica ed attitudinale al servizio di polizia in conformità alle disposizioni contenute nel D.M. 30 giugno 2003, n. 198 e successive modifiche.

REQUISITI FISICI:

a) sana e robusta costituzione fisica;
b) composizione corporea: percentuale di massa grassa nell’organismo non inferiore al 7 per cento e non superiore al 22 per cento per i candidati di sesso maschile, e non inferiore al 12 per cento e non superiore al 30 per cento per le candidate di sesso femminile;
c) forza muscolare: non inferiore a 40 kg per i candidati di sesso maschile, e non inferiore a 20 kg per le candidate di sesso femminile;
d) senso cromatico e luminoso normale, campo visivo normale, visione notturna sufficiente, visione binoculare e stereoscopica sufficiente. Visus naturale non inferiore a 12/10 complessivi quale somma del visus dei due occhi, con non meno di 5 decimi nell’occhio che vede meno, ed un visus corretto a 10/10 per ciascun occhio per una correzione massima complessiva di una diottria quale somma dei singoli vizi di rifrazione.

I requisiti sono da ritenersi validi salvo modifiche riportate dal bando in atto.

FASI CONCORSUALI AGENTE POLIZIA DI STATO:

1. Prova scritta d’esame;
2. Prova di efficienza fisica;
3. Accertamenti psico-fisici;
4. Accertamento attitudinale

1. Prova scritta d’esame
La prova consiste in un questionario, articolato in domande a risposta multipla, su argomenti di cultura generale (storia, geografia, educazione civica, matematica, grammatica), di lingua inglese o francese a scelta del candidato, e di informatica.

2. Prova di efficienza fisica
Le prove di efficienza fisica da eseguire in sequenza sono:
Corsa 1000 m
Salto in alto
Sollevamento alla sbarra

3. Accertamenti psico-fisici
I candidati idonei alle prove di efficienza fisica vengono sottoposti ad accertamenti fisici e psichici per valutare l’idoneità al ruolo che andranno a ricoprire.

4. Accertamento attitudinale
Le prove attitudinali sono dirette ad accertare l’attitudine del candidato allo svolgimento dei compiti connessi con l’attività ed il ruolo che si è chiamati a ricoprire. La prova consiste nella somministrazione di una serie di test (della personalità), sia collettivi che individuali ed in un colloquio.

INCONTRA IL GEN. MARINO

Se sei interessato alla preparazione in sede chiama lo 0776.327087 e fissa un appuntamento con il Generale Marino!

Preparati online

Se sei interessato alla preparazione online vai al nostro catalogo concorsi ed acquista quello che più si addice alle tue esigenze!