REQUISITI DI AMMISSIONE AL CONCORSO:

a) età non inferiore ai 18 anni e non superiore ad anni 45 ( il limite massimo varia da bando a bando );
b) possesso patente di guida categoria “B” in corso di validità;
c) diploma di istruzione secondaria di 2° grado di durata quinquennale;
d) cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea;
e) godimento dei diritti civili e politici;
f) idoneità psico/fisica incondizionata al servizio di polizia municipale e specificamente al servizio operativo esterno articolato su tutte le fasce orarie;
g) inesistenza di condanne penali che, ai sensi delle vigenti disposizioni di legge e/o del vigente CCNL, precludano l’assunzione all’impiego presso gli Enti Locali;
h) non essere stato destituito o dispensato o licenziato dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
i) per i cittadini italiani di sesso maschile nati entro il 31.12.1985 di essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva;
j) non essere riconosciuti obiettori di coscienza (..);

I requisiti sono da ritenersi validi salvo modifiche riportate dal bando in atto.

FASI CONCORSUALI AGENTE POLIZIA LOCALE

Per poter diventare Agente di polizia Locale (ex vigili urbani) bisogna affrontare un Concorso specifico articolato in varie fasi:
PROVA PRESELETTIVA
PROVA SCRITTA
PROVA ORALE

L’iter concorsuale non è fisso, ma viene definito dall’Amministrazione Comunale che pubblica il Bando di Concorso per Polizia Locale. La preparazione alle varie fasi concorsuali si incentra su una conoscenza approfondita di argomenti specifici che vertono principalmente su materie giuridico/amministrative (Diritto Costituzionale, Diritto Amministrativo, Diritto Penale, Procedura Penale, Enti Locali ecc), su materie tecniche specifiche dei compiti di Polizia Locale (Codice della Strada, Elementi di Diritto della Circolazione Stradale, Infortunistica Stradale, Rilevamento di un incidente stradale, Statuti e regolamenti dei Comuni, Commercio, Sanità, Pubblica Sicurezza etc) e dove richiesto anche su nozioni di Informatica e Lingua Straniera. Pertanto, chiunque desideri svolgere tale professione deve necessariamente affrontare il Concorso di accesso con una preparazione mirata ed approfondita, necessaria non solo a superare il concorso stesso ma indispensabile per avere delle solide basi che lo rendano in grado di svolgere al meglio la mansione di Agente di Polizia Locale.

L’iter Concorsuale prevede:

PROVA DI PRESELEZIONE:
La prova preselettiva, costituita da test a risposta multipla, viene solitamente predisposta nel caso in cui pervengano un numero di domande largamente superiore ai posti messi a concorso. Tale prova si articola in domande a risposta multipla predeterminata (di cui una sola esatta), di cultura generale (tra cui anche lingua straniera ed informatica) o incentrate sulle materie oggetto della prova scritta. Il superamento della Prova Preliminare è fondamentale per poter proseguire il concorso ed affrontare le successive fasi.
* questa fase potrebbe non essere richiesta dal bando di concorso

PROVA SCRITTA:
La Prova scritta, che verte principalmente su argomenti di carattere giuridico-amministrativo (diritto costituzionale ed amministrativo, enti locali, diritto penale, legislazione commerciale etc) e tecnico (compiti della Polizia Municipale, Codice della Strada, Circolazione Stradale, Infortunistica Stradale etc.) può avere una duplice modalità:
somministrazione di un gruppo di domande con 4 ipotesi di soluzione per ogni singola domanda tra le quali il candidato deve indicare la risposta corretta e svolgere in merito un commento
elaborato scritto (tema) su un argomento predisposto dalla Commissione esaminatrice che a volte può essere strutturato anche sotto forma di redazione di un Verbale tecnico.
* questa fase potrebbe non essere richiesta dal bando di concorso

PROVA ORALE:
La prova Orale consiste in un colloquio sugli argomenti della prova scritta, con particolare attenzione agli Statuti dei Comuni. In tale prova è spesso compresa anche un parte tecnica in cui viene valutata la capacità del concorrente di rilevare un incidente stradale. E’ richiesta inoltre anche la conoscenza di elementi di Informaticae nozioni di una lingua straniera a scelta del concorrente.
* questa fase potrebbe non essere richiesta dal bando di concorso

INCONTRA IL GEN. MARINO

Se sei interessato alla preparazione in sede chiama lo 0776.327087 e fissa un appuntamento con il Generale Marino!

Preparati online

Se sei interessato alla preparazione online vai al nostro catalogo concorsi ed acquista quello che più si addice alle tue esigenze!